Come scegliere un termometro: guida alla scelta definitiva

come scegliere un termometroNon sai bene come scegliere un termometro?
Sono davvero così tante le tipologie e le caratteristiche che contraddistinguono ogni strumento, che non sai di quale fidarti?
In questa pagina ti aiuteremo a scoprire quale potrà essere il misuratore di temperatura corporea più adatto alle tue esigenze. E lo faremo con un “metodo” molto semplice ed elementare, come potrai vedere nel prossimo paragrafo.

 

 

Termometro: quale scegliere?

Prima ti abbiamo accennato di un “metodo” elementare che ti aiuterà a capire quale potrà essere il termometro ideale per te. Ebbene, questo “metodo” non è altro che il più classico dei “botta e risposta”. Abbiamo formulato delle domande e scritto delle apposite risposte, in modo che da quest’ultime tu possa comprendere qual è il termometro ideale per te.

Sei alla ricerca di un termometro di facile lettura ed intuitivo?

Allora non potrai certo fare a meno dei modelli digitali.
Ciò che contraddistingue un termometro digitale [scopri qui disponibilità e prezzi] da un classico termometro in vetro è la presenza innanzitutto di un display lcd che consente di visualizzare il rilevamento direttamente sullo schermo. Per una lettura che è davvero semplice e immediata. Inoltre, offre anche allarmi visivi e acustici in caso di febbre.

Sei alla ricerca di un termometro istantaneo?

Vai sempre di fretta e allora non hai “tempo da perdere” nemmeno quando ti misuri la temperatura corporea?
Se è la velocità che cerchi, il termometro infrarossi è in grado di misurare la temperatura in un secondo (ovviamente in base al modello scelto il tempo può anche essere solo leggermente superiore). Inoltre, tra i prodotti in commercio la maggior parte non necessita di contatto tra una parte del corpo del soggetto e il dispositivo. Infatti, il termometro ad infrarossi [scopri qui disponibilità e prezzi] si contraddistingue per essere pure un misuratore a distanza.

Non ti importa la velocità, cerchi solo la precisione?

Gli innovativi strumenti di misura elettronici possono anche fare “cilecca”, soprattutto nel caso si scelga un prodotto non proprio di qualità. Ragion per cui se vuoi essere sicuro di ottenere sempre la giusta temperatura corporea, allora il modello che fa per te è il termometro galinstan.
Questi strumenti hanno sostituito i vecchi modelli a mercurio, in quanto non sono tossici. Tra i migliori consigliamo Pic Vedo Ecoplus, che vanta un semplice azzeramento e una lente d’ingrandimento che favorisce la visualizzazione della temperatura.

Vuoi misurare la temperatura corporea al tuo bambino anche di notte?

In questo caso bisogna optare per i termometri ad infrarossi “no touch” (nessun contatto) e che dispongono di caratteristiche come lo schermo retroilluminato (che garantisce massima visibilità sempre). In linea generale ogni strumento vanta un segnale acustico di fine misurazione. Non ci riferiamo di certo ad un frastuono sonoro, ma se il tuo piccolo ha il “sonno leggero” questo potrebbe infastidirlo e magari svegliarlo. A tal proposito allora è il caso di optare per i modelli che permettono di silenziare lo strumento. Tra i migliori consigliamo il termometro Metene.

 

Come scegliere termometro: il rapporto qualità prezzo

Vi è un altro parametro da attenzionare durante la scelta di un termometro, ci riferiamo al rapporto qualità prezzo. Di certo acquistare un prodotto che assicura un’ottima qualità unita ad un prezzo assolutamente vantaggioso, ci permette di fare un autentico affare.
Anche in questo possiamo darti una mano nella scelta di tali strumenti vantaggiosi sotto ogni punto di vista.

Basandoci sul miglior rapporto qualità prezzo, abbiamo selezionato per te i migliori 3 termometri:

 

Ultimo aggiornamento: 15 novembre 2018 9:11
Search